L’analisi di bilancio è una valutazione che viene svolta in base ai risultati del bilancio d’esercizio dell’azienda, al fine di dare un giudizio sulla gestione patrimoniale, economica e finanziaria dell’esercizio sotto analisi. L’attività può essere fatta sia internamente, che da un consulente o un analista esterno.

Indice

Che cosa è l’analisi di bilancio

Chi volge l’analisi di bilancio

Che cosa è l’analisi di bilancio

L’analisi di bilancio viene svolta per formulare un giudizio sulla salute dell’impresa. Proprio per questo motivo, da questo studio fuoriescono degli indicatori, dei valori, dei risultati, che sono utili se confrontati con l’andamento storico della azienda (testimoniato principalmente dai bilanci degli anni passati).

Questi valori – che solitamente sono l’output dell’analisi di bilancio per indici – vengono anche confrontati con quelli calcolati da altre imprese che operano nel medesimo settore con le quali quindi può essere proficuo un confronto.

Un’ulteriore motivazione per cui viene svolta l’analisi di bilancio è il marketing: infatti, accade spesso che vengano resi noti e pubblicizzati questi dati per attrarre nuovi capitali e investitori.

In questo caso gli indicatori risultanti dall’analisi di bilancio vengono pubblicati, e l’investitore – alla ricerca di nuovi impieghi delle proprie risorse – trovando interessante un’azienda in salute che pubblica i suoi indicatori, potrebbe decidere di valutare l’investimento proprio dopo aver letto l’analisi di bilancio svolta.

L’analisi di bilancio viene dunque fatta anche a scopo di sintetizzare il bilancio per permettere a potenziali investitori di valutare la situazione economica, finanziaria e patrimoniale delle aziende.

Spesso con l’analisi di bilancio si vuole valutare se l’azienda ha capacità di generare ulteriore ricchezza negli esercizi successivi, crescere e ampliarsi o mantenere l’andamento attuale. In definitiva si vuole dunque scoprire se l’azienda è andata dal punto di vista economico e finanziario, e se è stata in grado o meno di impiegare le risorse ottimizzandone il risultato.

L’analisi della redditività è spesso la parte più importante dell’analisi di bilancio per indici. In questa fase si studiano alcuni indicatori come il ROE, il ROS, il ROI: sono tutti indicatori che forniscono i dati sulla resa dell’azienda in rapporto al capitale proprio, oppure in base alle vendite, o agli investimenti.

Chi svolge l’analisi di bilancio

L’analisi può essere svolta da analisti interni o da analisti esterni all’impresa: se viene svolta da analisti interni si tratta di dipendenti che devono valutare e determinare quali sono i punti di forza e di debolezza dell’azienda. Quando l’analisi viene svolta da analisti interni si può considerare più completa dal momento che queste figure hanno accesso non solo al bilancio d’esercizio ma a tutta la contabilità aziendale, presente e passata.

Quando invece viene svolta da analisti esterni (come investitori, agenzie di rating o banche per esempio), viene svolta al fine di valutare lo stato di salute dell’impresa, e di conseguenza se continuare, aumentare, o cessare i rapporti con la stessa. In questo caso rivolgiti all’esperienza di un professionsita come Alessandro Bergami che ti saprà guidare al meglio in questo passo.


Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *